La petizione di Kennedy a Biden per perdonare Assange urgentemente!

Kennedy esorta il presidente Biden a graziare Julian Assange con questa petizione sul sito  web della campagna presidenziale di Kennedy & Shanahan:

(traduzione artificiale ancora non controllato da umano, scusate)

Chiediamo il rilascio immediato di Julian Assange

Quando informatori come Daniel Elsberg, John Kiriakou, Chelsea Manning, Edward Snowden e Julian Assange rivelarono la corruzione del governo – non stavano tradendo l’America – stavano riportando l’America ai suoi ideali democratici e umanitari. Ma invece di difendere la libertà di parola e celebrare questi che dicono la verità, oggi il nostro governo perseguita attivamente giornalisti e informatori – ed è per questo che invito ogni cittadino a firmare la nostra petizione che chiede il rilascio immediato di Julian Assange.

Questa non è l’Unione Sovietica. L’America che amo non imprigiona i dissidenti. I nostri fondatori hanno inserito la libertà di parola come Primo Emendamento perché tutti gli altri nostri diritti dipendono da essa. Se si dà al governo la licenza di mettere a tacere i suoi critici, ora avrà la licenza per qualsiasi atrocità.

Julian Assange, editore di giornali, ha trascorso 13 anni dietro le sbarre per aver rivelato crimini commessi dal nostro governo. Dalla tortura a Guantanamo Bay alle azioni antidemocratiche intraprese dal DNC alle vittime civili inflitte dalle forze armate statunitensi nella Guerra al terrorismo, Assange ha fatto più volte luce sulla corruzione morale dell’America.
Da quando rivelare i crimini è diventato un crimine più grande del crimine stesso?

È ora che difendiamo Assange nel modo in cui lui ha difeso noi.

Nel mio primo giorno in carica, perdonerò Julian Assange e indagherò sulla corruzione e sui crimini che ha denunciato. Emetterò anche un ordine esecutivo per porre fine a tutti i tentativi da parte di agenti e agenzie federali di censurare il discorso politico degli americani.

Attaccare il messaggero non è mai una buona politica. La guerra del governo contro gli informatori ha trasformato gli eroi nazionali in criminali e ha scoraggiato altri che potrebbero ancora farsi avanti. Solo se restiamo uniti possiamo proteggere gli informatori, ed è per questo che incoraggio ogni americano, indipendentemente dal suo partito politico, a firmare la nostra petizione per chiedere la grazia immediata e il rilascio di Julian Assange dalla prigione.

La petizione ufficiale è qui: https://www.kennedy24.com/assange
Video originale: https://rumble.com/v4ecofu-sign-this-petition-to-pardon-julian-assange.html
dal canale Rumble ufficiale di Kennedy: https://rumble.com/c/RFKjr

Da notare che Kennedy dice che non possiamo aspettare fino a quando sarà presidente, mostrando piena consapevolezza della preoccupante situazione di salute di Julian e che non sta semplicemente cercando voti, ma invita invece a sollecitare il presidente Biden a perdonare Julian Assange immediatamente.

La petizione è indirizzata agli USAmericani. Quindi noi europei e gli altri cittadini del mondo non possiamo firmare. Ma ciò non cambia il fatto che possiamo aumentare le possibilità, che Assange venga rilasciato, condividendo questa petizione con amici, soprattutto negli US e UK, e farsi che il hashtag #KennedyForAssange diventi virale, precisamente lì.


Robert F. Kennedy perdonarà Julian Assange immediatamente quando sarà eletto Presidente nei Stati Uniti.

Ma Kennedy viene messo a tacere! …dalle stesse persone che vogliono tenere Julian in Belmarsh o peggio.
Gran parte degli americani non sa nemmeno che è un candidato alla presidenza. Possiamo aiutare sia Julian che RFK …rendendo virale l’hashtag #KennedyForAssange!

  • Cogliamo questa opportunità per fare insieme una DICHIARAZIONE GLOBALE, tutti noi che supportiamo #FreeAssange.
  • Rendendo virale #KennedyForAssange metteremo più pressione sugli Stati Uniti affinché ritirino le accuse.
  • Metteremo anche più pressioni sulle autorità britanniche affinché rilascino Julian (che senso ha tenerlo a Belmarsh se il prossimo presidente lo perdonerà comunque? Anche se RFK alla fine non ce la fa, la semplice idea è quello che conta ora ed è abbastanza forte, quindi ALIMENTIAMO quell’idea!)
  • ORA è esattamente il momento giusto, in questo periodo che precede le elezioni americane e prima della nuova decisione delle autorità britanniche il 20 di Maggio 2024.
  • Questo non significa entrare nella politica americana, significa semplicemente avvalersi dell’uomo che oggettivamente può avere il maggiore impatto. Se poi dovesse avere qualche effetto anche sulle elezioni americane, potrebbe essere considerato semplicemente un “Effetto Collaterale”, magari addirittura positivo, per una volta 😉
  • Firma, condividi o sostieni la petizione in cui Kennedy ESORTA il presidente Biden a PERDONARE Julian proprio ORA!

Grazie e, per favore, condividilo ampiamente per far sì che l’hashtag #KennedyForAssange diventi virale (fbook, twitter) , soprattutto negli Stati Uniti e nel Regno Unito! 🙏🏻💜
(tutti video scaricabili per la condivisione diretta con sottotitoli ITanche DE/EN/ES/FR/IT/NL)

#KennedyForAssange = #FreeAssange + #FreeSnowden = #FreeTheTRUTH!
#KennedyPerAssange = #LiberareAssange + #LiberareSnowden = #LiberareLaVerità!

[Total: 0 Average: 0]